Nutrire la terra | Saviolife

568

Saviolife è parte del Gruppo Saviola, che da oltre sessant’anni fa della sostenibilità un proprio percorso di ricerca, per offrire al mercato prodotti più rispettosi dell’ambiente e della vita, mantenendone inalterata le  qualità e le performance.

Attraverso un cambio di paradigma, la sostenibilità viene intesa come vantaggio competitivo, acquisito attraverso la ricerca e lo sviluppo di metodi e soluzioni innovative: sostituti degli antibiotici per gli allevamenti, antiparassitari naturali per le colture che allo stesso tempo migliorano la qualità del terreno, fertilizzanti a rilascio lento che seguono il ritmo di crescita delle piante, anche per coltivazioni interamente biologiche.

Tra le più recenti innovazioni, vi è il tannino Saviotan® Agro, prodotto della lavorazione del legno di castagno, che è idrolizzabile, per cui si disperde in maniera naturale in acqua e garantisce un’azione efficace, ma non invasiva. Modulatore di entomofauna, cioè del complesso degli insetti propri di un determinato ambiente o territorio, Saviotan® Agro è la naturale alternativa all’uso di prodotti chimici in agricoltura tradizionale ed è vocata all’agricoltura biologica. Possiede caratteristiche biostimolanti e dissuasive per i parassiti. Il tannino è una sostanza naturale contenuta nel legno. Dal punto di vista chimico, è un agglomerato di acidi organici naturali. La pianta migliore da cui estrarlo è il castagno, perché vi si trova in alta concentrazione e della migliore qualità. Le mandrie al pascolo si sono sempre approvvigionate in modo spontaneo di questi preziosi principi attivi, contenuti in molte specie vegetali erbacee ed arboree.

Nella produzione dei fertilizzanti e dei biostimolanti naturali, Saviotan® Agro sfrutta tutti i prodotti della lavorazione per creare la sua fibra e il cippato, utili rispettivamente come sostituto sostenibile della torba per la preparazione dei terricci e come materiale per pacciamatura.

Un altro prodotto emblematico della ricerca di Saviolife, è il Sazolene®, un fertilizzante azotato a lento rilascio.

Il principale elemento per la nutrizione vegetale è rappresentato dall’azoto. Questo elemento, apportato tramite fertilizzanti tradizionali , che sono immediatamente solubili, può generare un forte impatto ambientale e provocare effetti dannosi come l’inquinamento dell’aria e delle falde acquifere sotterranee, oltre ad avere una scarsa efficienza per la poca quantità effettivamente utilizzata dalle piante e, di conseguenza, richiedere successivi trattamenti, con aggravio dei costi. Sazolene® è un fertilizzante speciale, in grado di rilasciare l’azoto in sincronia con l’esigenza delle piante, in quanto le sue diverse formulazioni hanno tempi di rilascio variabili per le diverse condizioni di nutrizione. I vantaggi sono il minore impiego di fertilizzante e maggiore efficienza, riduzione dei costi, maggiore rispetto per la natura e minore impatto ambientale.

Il meccanismo di rilascio dell’azoto, diversamente da altre tecnologie a lenta cessione, avviene attraverso un processo di biodisponibilità dovuta all’azione microbica nel terreno. Il Sazolene® è una fonte di carbonio organico e azoto per la popolazione microbica del terreno, per cui non inibisce l’attività microbica (responsabile dei naturali processi di mineralizzazione) ma, al contrario, sostiene e migliora lo sviluppo e la naturale fertilità del suolo, poiché è fonte di carbonio organico e azoto. I fattori che controllano la crescita radicale e lo sviluppo delle piante (principalmente umidità e temperatura) sono gli stessi che regolano l’attività dei microorganismi: ciò significa che l’azoto del Sazolene® è reso disponibile quando le condizioni per lo sviluppo radicale e per la crescita vegetale sono ottimali, in sincronia con le esigenze della coltura. Questo meccanismo assicura una uniforme e sostenuta crescita della pianta, anche in condizioni di elevata temperatura o forti precipitazioni, poiché il rilascio dell’azoto è lentamente solubile in acqua e avviene in modo uniforme, da 12 settimane a 10 mesi. In questo modo, è ottimale per molteplici applicazioni, dalle colture agricole all’orticoltura e frutticoltura, sia per tappeti erbosi sia  per florovivaismo e piante ornamentali.