Myplant 2022, le date ufficiali: 23-25 febbraio

208

Ufficializzate le date della più importante kermesse professionale italiana del florovivaismo, del garden e del paesaggio: la VI edizione di Myplant & Garden si svolgerà dal 23 al 25 febbraio 2022 nel quartiere fieristico di Fiera Milano-Rho.

Una notizia importantissima per i mercati italiani e internazionali, una scossa potente per il rilancio produttivo, commerciale ed economico post-covid.
Secondo i dati AEFI – Associazione Esposizioni e Fiere Italiane – presentati ai Ministeri competenti, 200.000 imprese scelgono ogni anno le fiere italiane quale asset strategico di crescita e sviluppo. Fiere italiane che generano un indotto che supera i 60miliardi di euro e determinano la metà dell’export tricolore nel mondo.

In questa cornice, la fiera Myplant ha riportato rapidamente al centro dei mercati internazionali un’intera industry, offrendo a un parterre sempre più qualificato nuovi canali da esplorare, occasioni di business, confronto e contatto coi trend e le innovazioni più significative del settore.

Nonostante le dichiarazioni governative, il settore fieristico italiano – secondo player europeo e quarto al mondo – è ancora in attesa, dal 2020, dei ristori e degli indennizzi promessi. Una situazione che, come affermato nel recente comunicato dell’AEFI, sta lasciando senza supporto le realtà organizzative fieristiche portatrici di ricchezza per il sistema-Paese, creando una pericolosa “asimmetria di mercato” coi competitor internazionali.

Tuttavia, se le scelte industriali e strategiche istituzionali sembrano rimanere ancora oggi miopi, Myplant & Garden presenterà a febbraio 2022 il meglio delle produzioni, delle proposte, delle tecnologie, delle innovazioni agli operatori delle filiere del verde vivo e costruito.

Lo farà nel rispetto delle norme sanitarie vigenti e per il rispetto verso le migliaia di aziende e professionisti che in questi anni hanno condiviso un fenomeno fieristico fatto di esperienze, affari e relazioni unico nel panorama internazionale, rendendolo col proprio lavoro sempre più grande e completo.
Un evento nel quale nutrono grandi aspettative e che è diventato patrimonio di tutto il settore.

“Lo meritano le imprese, lo meritano i visitatori e lo meritano tutti coloro che hanno dedicato tanto impegno e passione a coltivare e nutrire questo appuntamento: una fiera che è risultata essere proficua e gioiosa per tutti e vuole continuare a esserlo”.

Continuiamo a crescere, continuiamo tutti insieme. Ripartiamo da febbraio 2022.