La voce della natura: Timber Festival

28

Si terrà dal 2 al 4 luglio 2021 il più grande evento mondiale dedicato alle foreste e al loro stato di salute: l’International Forest Festival di Feanedock, nelle Midlands britanniche, meglio noto come Timber Festival.

Con l’occasione saranno presentate le opere musicali create da artisti e band partendo dai suoni delle foreste in tutto il mondo. Sono già centinaia le registrazioni ascoltabili su una mappa interattiva online (qui), una libreria open source che può essere utilizzata da chiunque per ascoltare e creare.

«Il festival celebra il nostro legame con alberi e boschi attraverso musica, arte e idee, prendendo ispirazione dal paesaggio trasformato della National Forest nelle Midlands — spiegano gli organizzatori —. Una delle registrazioni online è stata raccolta nel Redwood Grove di Santa Cruz, in California, prima che l’area fosse devastata dai devastanti incendi dell’estate 2020. Un’altra a Cape Kimberly, in Australia, descrive il successo di un progetto di Rainforest Restoration, che ha protetto dallo sviluppo urbanistico un’area di foresta pluviale di grande valore ambientale».

La National Forest britannica (qui) di cui parlano gli ideatori del Timber Fest è uno degli esempi di recupero ambientale più riusciti del Regno Unito: in 25 anni sono stati piantati circa 8,5 milioni di alberi su una regione di 517 km quadrati; nell’area di 12 ex comunità minerarie verdeggia oggi una vasta e splendida foresta di querce autoctone, frassini e betulle.