Galles: garden center, no a nuovo lockdown

30

La direzione dell’associazione dei garden center del Regno Unito (HTA) critica le anticipazioni del governo gallese relative a un nuovo lockdown di tutti gli esercizi commerciali, esclusi gli alimentari, a partire da venerdì 23 ottobre.

I centri giardinaggio, secondo la nota, offrono ampi spazi e aree esterne, garantendo il distanziamento sociale richiesto dalle autorità centrali. Inoltre, il giardinaggio è un’attività – oltreché salutare – particolarmente gradita dalla popolazione, soprattutto nell’ipotesi di nuove chiusure. Il 60% di piante e bulbi prodotti del Regno Unito sono venduti nei garden center, la cui chiusura comporterebbe conseguenze devastanti per tutte le filiere afferenti. Al momento, conclude la nota, non è neppure chiaro se questi negozi possano vendere online ed effettuare consegne a domicilio.

Per saperne di più, leggi qui