Austria: i garden in lockdown

24

In Austria, fioristi e negozi di ferramenta hanno dovuto chiudere i battenti da lunedì sera (al momento per tre settimane) a causa delle misure governative di contenimento. Rientrano infatti tra le attività di vendita di beni non essenziali.

I supermercati, aperti, possono continuare a vendere fiori e piante. I negozi di fiori e i centri giardinaggio che invece sono considerati “imprese agricole” – ossia offrono il prodotto del proprio vivaio- possono rimanere aperti. Ci sono restrizioni negli orari di apertura: possono rimanere aperti fino alle 19.

I fioristi in Francia hanno chiuso i battenti a inizio novembre. I garden e i supermercati più grandi di 400m2 non sono autorizzati a vendere fiori. Le norme in Francia si applicano fino al 1° dicembre. In Inghilterra i fioristi sono chiusi fino al 2 dicembre, mentre i garden center e i supermercati sono aperti. In Belgio e Germania tutti i punti vendita di fiori sono aperti.