AIPH: strategie per il futuro

58

Oltre 200 delegati da 50 Paesi hanno preso parte al 72° Congresso annuale (online) dell’Associazione internazionale dei produttori orticoli (AIPH).

All’incontro del 30 settembre sono stati accolti nuovi membri dalla Svezia (LRF Trädgård), dal Messico (Ornamental Plants and Flowers Mexico) e dal Vietnam (Ornamental Creature Association). Sono tredici i nuovi Paesi diventati membri dell’associazione negli ultimi quattro anni, oltre a una trentina di società e organizzazioni affiliate di tutto il mondo.

È stato inoltre presentato il Piano Strategico 2020-2023, sintetizzato in 4 punti chiave:

  • stimolo alla crescita di domanda di alberi, piante e fiori ornamentali in tutto il mondo
  • protezione e promozione degli interessi del settore
  • conduzione delle pratiche migliori nella produzione di piante ornamentali
  • rafforzamento delle associazioni nazionali di coltivatori

il presidente di AIPH, Bernard Oosterom ha affermato di essere ‘lieto di far parte di di questa organizzazione internazionale attiva e in crescita, che ha a cuore gli interessi dei produttori di piante ornamentali’.

Le presentazioni esposte durante il congresso saranno presto rese disponibili dall’associazione.

Per ulteriori informazioni, AIPH, www.aiph.org